Le coste nel territorio di Trapani

Le coste nel territorio di Trapani, protese nel Mediterraneo, sono tra le più incantevoli e incontaminate della Sicilia

Le coste del territorio trapanese sono caratterizzate da profondi litorali sabbiosi, aspre scogliere, zone palustri, antiche lagune, saline, delta fluviali o corsi d’acqua. Esse costituiscono degli unicum di interesse biologico eccezionale.

Le splendide isole di Favignana, Levanzo e Marettimo (isole Egadi) e i numerosi altri ambienti di interesse vegetazionale, faunistico e paesaggistico, offrono a chi lo visita fortissime emozioni.

Bellissimo è il panorama che si estende a vista d’occhio da Erice sull’intera provincia.

Erice è stata insieme a Segesta, Mozia, Panermo e Solunto, caposaldo della civiltà Elimo-Punico-Fenicia.

L’importanza strategica di Erice, unica città siciliana abitata sin dalla preistoria, viene evidenziata anche dalla possente cinta muraria e ruderi di castelli. Dal suo “Baglio” si ammirano le vallate e i vigneti e oliveti. Caratteristica è la “Montagna Grande” con la sua pineta piena di piante sparite dal territorio trapanese.

La costa della provincia di Trapani, tra le maggiori attrattive turistiche, si presenta alta e frastagliata a nord con discese a picco sul mare fino a poco prima del capoluogo e Valderice.

Da Trapani, procedendo verso sud la costa diventa bassa e spesso sabbiosa con alternanza di piccoli rilievi che non raggiungono i duecento metri.

Il clima è tipicamente mediterraneo con estati calde e secche e inverni miti e piovosi nell’interno della provincia.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *