fbpx

La Torre dell’orologio

orologio-astronomico-trapani-porta-oscura-lunario

L'antico orologio astronomico nel centro storico di Trapani

Le vie del centro storico di Trapani brulicano di pregiate opere architettoniche che si impongono con la loro bellezza alla vista dei turisti che visitano per la prima volta la città; tra queste, in particolare, ne spicca una, invero un pò nascosta rispetto alle altre: la Torre dell’Orologio.

Situata a ridosso del Palazzo Cavarretta sulla Via Torrearsa, la Torre segna il limite del nucleo più antico della città, alla quale si accedeva attraverso la Porta Oscura, varco ancora oggi esistente, nonostante le trasformazioni subite in seguito ai lavori di costruzione della facciata del suddetto palazzo, realizzati nel 1678. 

Ed è proprio alzando lo sguardo e distogliendo l’attenzione dal prospetto dell’edificio seicentesco verso lo stretto vicolo adiacente che, quasi timidamente, appare il bellissimo orologio astronomico, uno dei più antichi d’Europa, progettato e realizzato dal mastro trapanese Giuseppe Mennella, nel 1596. Costruito in marmo con dettagli in piombo, l’orologio è costituito da due quadranti circolari aventi i bordi in pietra azzurra a raffigurare il cielo: il Lunario, caratterizzato da un foro centrale a rappresentare la Terra, e il quadrante del Sole.

orologio-astronomico-torre-dell-orologio-trapani-porta-oscura

Il quadrante del Sole

All’interno del quadrante del Sole si distinguono due lancette: quella con la punta a giglio scandisce le 24 ore; la lancetta del Sole, invece, riproduce il moto solare attraverso lo Zodiaco, indicando tramite i segni dell’Ariete, della Bilancia,  del Cancro e del Capricorno, ai quali corrispondono Equinozi e Solstizi, il ciclo annuale delle stagioni.

Il quadrante della Luna

All’interno del sottostante Lunario, la lancetta con il disco della Luna, muovendosi in direzione antioraria, segna le fasi lunari in senso decrescente, dalla luna nuova alla luna calante; la seconda lancetta scandisce, invece, il mese lunare, ovvero il periodo che impiega la Luna per compiere un ciclo completo di fasi: la sua durata è di 29 giorni, 12 ore, 44 minuti e 3 secondi.

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

In evidenza

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Natura E Svago

Su una sdraio in riva al mare o immersi nella frescura degli alberi; aggrappati ad una parete rocciosa o spinti dal vento tra le onde del mare…che si preferisca la natura, lo sport, il divertimento o il relax, qui concedersi la vacanza “ideale” è possibile. Scopri i luoghi e le attività che puoi svolgere sul nostro territorio e investi nel migliore dei modi il tuo tempo, per un soggiorno indimenticabile.

Itinerari

Natura, arte, storia, enogastronomia…Crocevia di dominazioni che si sono succedute nei secoli, lasciando magnifiche testimonianze del loro passaggio, la nostra terra offre molteplici spunti di lettura, alla scoperta di un territorio piuttosto vario. Non perdere gli itinerari consigliati!

Patrimonio Culturale

Culla di civiltà, popoli e culture…ogni scorcio della nostra terra narra di storie, miti e leggende che spesso si intrecciano al punto da non riuscire a capire cosa sia vero e cosa no. Dai siti archeologici, testimonianza delle prime dominazioni, ai borghi medievali; dai sistemi di fortificazione all’architettura del Novecento, sono davvero tante le testimonianze del passato, oggi divenute meta di turisti provenienti da tutto il mondo.

Tipicità

Il sapore inconfondibile dei prodotti tipici; i profumi e i colori delle tavole imbandite che raccontano di tradizioni tramandate; la manualità dei nostri artigiani e la bellezza dei loro manufatti…un viaggio dentro il viaggio che ogni turista non può fare a meno di vivere per scoprire, fino in fondo, la vera essenza della nostra Sicilia.