fbpx

Sulle Mura di Tramontana

mura-di-tramontana-trapani-itinerario

Trapani città fortificata

Realizzate sotto il dominio spagnolo, le Mura di Tramontana rappresentano una tappa imperdibile per ogni turista che giunge a Trapani. L’itinerario si snoda a partire dall’unico tratto delle mura di fortificazione cittadine rimaste integre e rese nuovamente fruibili un paio di anni fa, a seguito di un necessario restauro, visto lo stato di abbandono in cui versavano. 

L’itinerario

Il percorso si inserisce tra i luoghi di principale interesse della città e, proprio per tale motivo, vale la pena concedersi una piccola deviazione dalle vie del centro storico verso questa parte di litorale che sembra ancora oggi custodire la parte più antica del centro abitato.

Da Piazza ex Mercato del Pesce, strettamente a contatto con la natura, ha inizio un viaggio a ritroso nella storia che, conducendo al Bastione Conca, un elemento strategico di fortificazione inserito nel contesto delle mura difensive urbane, offre un panorama sulla costa trapanese al quale fa da sfondo il monte Erice. Ma è quando il tour sembra terminato che la città riserva gradevoli sorprese ai suoi visitatori.

fortificazioni-trapani-bastione-conca-mura-di-tramontana

Tornando indietro lungo il tragitto appena compiuto e scendendo per la prima rampa di scale disponibile, è possibile visitare Porta Ossuna, una delle vie di accesso alla città che si apre sulla conca protetta dal bastione. Proseguendo poi verso Ovest, sull’ultimo tratto di Corso Vittorio Emanuele e su Via Carolina, il viaggio continua alla scoperta delle fortificazioni di Trapani, città che ricopriva un ruolo sia militare che commerciale per la sua posizione strategica, al centro del Mediterraneo.

Altra tappa dell’itinerario è, infatti, Largo delle Sirene dove si trova il Bastione Imperiale o di Sant’Anna e, nelle vicinanze, Torre di Ligny, una torre costiera di avvistamento che occupa l’estremità più occidentale dell’agglomerato, con una vista capace di emozionare e togliere il fiato.

castello-della-colombaia-trapani

Infine, il tour può concludersi con una visita al Castello della Colombaia, noto anche col nome di Torre Peliade o Castello di Mare, la cui costruzione sembra risalire alla Prima Guerra Punica. Questa architettura, localizzata all’ingresso del porto e ricostruita dagli Aragonesi che le diedero la forma attuale, contribuisce a creare uno scenario quasi fiabesco, soprattutto nelle giornate poco ventose, quando il Castello si riflette perfettamente sullo specchio d’acqua antistante che separa l’isoletta sulla quale sorge dal Piazzale Lazzaretto, luogo da cui è possibile osservare la costruzione.

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

In evidenza

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Natura E Svago

Su una sdraio in riva al mare o immersi nella frescura degli alberi; aggrappati ad una parete rocciosa o spinti dal vento tra le onde del mare…che si preferisca la natura, lo sport, il divertimento o il relax, qui concedersi la vacanza “ideale” è possibile. Scopri i luoghi e le attività che puoi svolgere sul nostro territorio e investi nel migliore dei modi il tuo tempo, per un soggiorno indimenticabile.

Itinerari

Natura, arte, storia, enogastronomia…Crocevia di dominazioni che si sono succedute nei secoli, lasciando magnifiche testimonianze del loro passaggio, la nostra terra offre molteplici spunti di lettura, alla scoperta di un territorio piuttosto vario. Non perdere gli itinerari consigliati!

Patrimonio Culturale

Culla di civiltà, popoli e culture…ogni scorcio della nostra terra narra di storie, miti e leggende che spesso si intrecciano al punto da non riuscire a capire cosa sia vero e cosa no. Dai siti archeologici, testimonianza delle prime dominazioni, ai borghi medievali; dai sistemi di fortificazione all’architettura del Novecento, sono davvero tante le testimonianze del passato, oggi divenute meta di turisti provenienti da tutto il mondo.

Tipicità

Il sapore inconfondibile dei prodotti tipici; i profumi e i colori delle tavole imbandite che raccontano di tradizioni tramandate; la manualità dei nostri artigiani e la bellezza dei loro manufatti…un viaggio dentro il viaggio che ogni turista non può fare a meno di vivere per scoprire, fino in fondo, la vera essenza della nostra Sicilia.